La casa viaggiante

  la mia casa non è una casa...

 
....tra geometria e pittura, in una silenziosa

e statica armonia è un elemento cubico

con tetto spiovente e mura senza prospettiva

senza aperture solo con qualche finestra.

 
....è una casa

senza luogo ne tempo

abbattuta dai venti e dagli eventi,diritta,

sconnessa, case vuote,ingenue e misteriose,

qualche finestra illuminata ci parla

di presenze, invisibili e mute.

 
....è una casa

viaggiante,trasportata in cieli tersi e freddi,

in algide albe e caldi tramonti,

appesa ad un filo che arriva dal cielo,

o trasportata da una barchetta....

 
....è una casa

primordiale che si aggrappa ad una chiocciola

dal passo lento,oggetto smarrito.In silenzio,

tra luci e ombre, mi porta con se

in cerca di una realtà fatata

 
 by Corrado Alderucci 

 

acrilico su tela, 30 x 30 cm