LOGIN:    
<<<
|  Menu  |  Tag
Live  |
Eventi  |
Agorà  |
Visitatori
Presentation  |  About us  |  Documents  |  Credits
ArsMeteo
OPERA   |  N.Autori: 61  |  N.Opere: 189  |  N.Tag: 8
<<< Harakiri - poesia di Marco Magnone >>>

harakiri

 

Affittasi immobile bilocale a uso ufficio

Divisioni soddisfacenti di spazi sconosciuti

Io: un continuo rapporto saltuario

In’attesa febbrile della firma

Per la riapertura della sindacale

Exit, a norma di legge, senza polifosfati

Aggiunti, nella tromba delle scale

Non mi fido di questi lussuosi ascensori

Intelligenti, mi guardano e sorridono.

Loro: stormi manageriali sinofoni

A stelle e strisce tutti senza distinzioni

Comunque addobbati di irrazionalmente

Scuro, nero. In sinfonia e senza vergogna

Mi fissavano non sapendo affatto,

Volteggiandomi piuttosto attorno al ritmo

Incalzante delle scale mobili

Sfiorandomi coi loro nasi adunchi

Per cerchi sempre più chiusi,

dell’estremo atto di libertà

della macchina del caffé, la purezza

ultima dell’extradolce.

Gli infiniti loro harakiri hightech

Sugarfree, forse sono una spiegazione

A tempo indeterminato.

Da che parte stai?

Tag
Per intervenire sui tag è necessario identificarsi.
Se desiderate un identificativo o lo avete dimenticato,
potete contattare mail@arsmeteo.org

Opera inserita il3 Settembre 2007 • vista301 volte • con3 interventi (l'ultimo il 22 Giugno 2008)

opere correlate:
<<< >>>