LOGIN:    
<<<
|  Menu  |  Tag
Live  |
Eventi  |
AgorÓ  |
Visitatori
Presentation  |  About us  |  Documents  |  Credits
ArsMeteo
OPERA   |  N.Autori: 170  |  N.Opere: 1298  |  N.Tag: 25
<<< Falene - poesia di Isabella Bresci del 2006 >>>

Come dire alle falene del fuoco che brucia?
Esse vedono solo la luce e senza tema si avvicinano
perché una volta intravista non possono farne a
meno.

Come falene voliamo nella notte attirate dal fuoco del nostro Amore
e non ci importa altro che di
bruciare.

Vorresti sentire il suono dei miei pensieri,
amore,
ma la danza è un’arte muta e ad essa sono ormai
votata.

Danzo per te, come la falena che per amore della
luce
sfida il potere del fuoco e la sua
paura.
Non ti basta, amore
mio?

Nella danza il pensiero tace ed è così leggero ed
impalpabile
da non sostenere
parole.
Come il filo di una ragnatela, porta lontano il
ragno,
ma rimane invisibile agli occhi del
mondo.

Tu hai occhi per vedere i fili dei miei impalpabili
pensieri.
Il loro suono è
nulla.

Tag
Per intervenire sui tag Ŕ necessario identificarsi.
Se desiderate un identificativo o lo avete dimenticato,
potete contattare mail@arsmeteo.org

Opera inserita il16 Gennaio 2007 • vista927 volte • con9 interventi (l'ultimo il 24 Giugno 2009)

opere correlate:
<<< >>>