LOGIN:    
<<<
|  Menu  |  Tag
Live  |
Eventi  |
Agorà  |
Visitatori
Presentation  |  About us  |  Documents  |  Credits
ArsMeteo
OPERA   |  N.Autori: 78  |  N.Opere: 176  |  N.Tag: 8
<<< Re/Nascita - poesia di Gianni Colombo del Maggio 2009 >>>

Re/Nascita

 

 

 

Emersi da un'oscura notte senza sogni

Istante dopo istanti guardai l'aurora e poi il sole

Vidi levarsi voli incisi in rosa trasparente

Sentii sul volto e sulle mani una brezza in ininvasiva

 

Quando venne piena luce alzai il corpo dal tempo deturpato

 

Ricordo terra quando nacqui con pelle profumata

Ricordo il ventre poi capace di creare

Rinascere anticamente si diceva nel ventre di universi

Ieratici complessi e luminosi

 

Fui gran madre e sapiente amante ierodula e combattente

 

Emersi dunque da una notte senza sogni

In piena luce colorata

Con fatica d'anni densi

Mossi il corpo verso mete in conosciute

 

Donna dea e indovina

Più non lessi nelle stelle

Né in occhi o ossa d'animali

E altra vita avevo smarrito

 

Oh crudele sfinimento!

Oh fatica impietosa!

Tantè caddi in una notte senza sogni

Nel deserto di cose sussurranti

 

Ma non fu lungo tempo a riposare

Ed un risveglio incantato d'odori inusuali

Venne da fanciulle roteanti d'ali leggere

Di bellezza come fosser d'altri cieli

 

Così capii un'altra volta

Infondante materia dei mondi manifesti

Dove luce vive solo in spirito di vento

E rinassi diventando danza e suono.

 

 

 

220509.salentus.

! !
 approfondimenti... 
Tag
Per intervenire sui tag è necessario identificarsi.
Se desiderate un identificativo o lo avete dimenticato,
potete contattare mail@arsmeteo.org

Opera inserita il5 Giugno 2009 • vista458 volte • con5 interventi (l'ultimo il 7 Giugno 2009)

opere correlate:
<<< >>>