LOGIN:    
<<<
Live  |
Eventi  |
AgorÓ  |
Visitatori
Presentation  |  About us  |  Documents  |  Credits
ArsMeteo
PRESENTATION - PRESENTAZIONE

Presentation - Poster


ArsMeteo è rivolto a chiunque si occupi di arte sia in quanto produttore che come studioso o semplice fruitore.

Il portale si presenta quindi come uno spazio virtuale dove sia gli autori sia i visitatori possono corredare le opere con le proprie notazioni personali esprimendo significati, sentimenti, emozioni, associazioni mentali.

I significati potranno essere assegnati da autori e visitatori, mediante un insieme di etichette o parole (tags) che rifletteranno criteri, riferimenti semantici, attributi, suggestioni, intuizioni, conflitti, paradossi, ragioni, emozioni da loro stessi provate.

Questi significati verranno raccolti e analizzati dal sistema di ArsMeteo° per inferire automaticamente nuove relazioni, collegamenti, associazioni semantiche fra i significati, quindi fra le opere delle collezioni.

Fra i possibili sviluppi del progetto, consideriamo ad esempio un insieme di musei/fondazioni che sul proprio sito web offrano come servizio la visita virtuale alle proprie collezioni permanenti o temporanee:

Saranno oggetto della visita opere digitali (testi, video, immagini, brani musicali) o rappresentazioni digitali di opere fisiche o ancora, nella maggior parte dei casi, copie a bassa definizione di opere sia virtuali che reali.

Queste opere saranno descritte attraverso dati oggettivi e attraverso significati personali, che riflettono diversi punti di vista: da quello del curatore o dell’autore, a quello della comunità dei vari utenti.

Sulla base delle nuove relazioni, il portale web potrà offrire agli utenti molteplici viste personalizzate e percorsi emozionali attraverso opere anche provenienti da collezioni diverse.

Nuove opere, con il loro corredo di informazioni semantiche, potranno in ogni momento essere introdotte nel sistema; nuovi visitatori potranno intervenire e annotare il materiale artistico con la propria semantica; nuove relazioni fra parole (quindi fra opere) verranno inferite automaticamente.

Tutto questo potrà inoltre essere applicato a raggruppamenti di opere. Le nuove combinazioni potranno essere memorizzate, etichettate e ripercorse da altri utenti della comunità. In un contesto così dinamico, potranno essere usate tecniche per ragionare con sistemi automatici sull'evoluzione dei contenuti e dei significati attribuiti, al fine di monitorare tendenze e, in qualche modo, azzardare le nostre previsioni del tempo dell'arte.

Nel corso del suo continuo sviluppo, ArsMeteoº si è arricchito di un'Agorà, in cui gli utenti registrati possono discutere on-line degli argomenti di interesse comune e che può essere visitata giorno per giorno retrospettivamente grazie ad una efficientissima macchina del tempo. Parimenti in corso di evoluzione si è aggiunta la sezione Eventi che, oltre a fornire un sempre più ampio contesto informativo, lega tutto il corpo delle opere presenti e ciascuna di esse ai fatti dell'arte che in qualche modo le influenzano e ne sono influenzati.

Vi invitiamo quindi a partecipare alla evoluzione di questo sito, caricando le vostre opere, di qualunque genere esse siano (fatte salve le uniche limitazioni che derivano dal buon senso, dal rispetto delle leggi sul copyright e dalla responsabile condivisione dei confini della decenza).

Nella sezione Inserimento opere troverete i semplici passaggi da completare per metter in gioco le vostre opere nelle previsioni di ArsMeteo°.

Raccomandiamo particolare cura nell’associare alle opere inserite i tag: si tratta infatti di assegnare, alle opere stesse, i criteri secondo cui queste possono, secondo voi, interagire con il sentimento del tempo presente e del prossimo futuro.

 

Per navigare il sito
non ci sono particolari difficoltà. Il sito si apre con una vista da satellite del mondo perturbato dalle nuvole di opere e di tag. Potete cliccare a vostra scelta sulle parole o sulle icone, per raggiungere le opere collegate. Ogni opera si presenterà in primo piano nella pagina, corredata delle informazioni essenziali. Nel riquadro sottostante troverete i tag relativi, affiancati dai segni - e +. Se volete, potete cliccare sul segno - per diminuire l'importanza del tag o sul segno + per aumentarla (il sistema registrerà il vostro voto e ne terrà conto nelle associazioni fra opere e tag, come spiegheremo meglio più avanti). Non solo: nel campo sottostante (+ tag) potete aggiungere una parola che vi pare significativo associare all'opera in questione. Non dimenticate di salvare e di osservare cosa succede: probabilmente il vostro intervento modificherà la coda di opere che si vedono nella fascia sottostante (eventualmente scrollando la pagina) e che si susseguono in ordine decrescente con il diminuire della vicinanza semantica con l'opera presentata. Agite liberamente (non ci sono rischi) e vedrete come funziona il sistema.
Altra raccomandazione: il menu di sinistra è molto utile per approfondire la navigazione. Anzi, proprio la voce navigazione offre la possibilità di raggiungere le opere attraverso i tag. Provate a percorrerla e tentate di scoprire il funzionamento dei campi che vi sono messi a disposizione. In breve servono per digitare tag a richiesta e per ordinare quelli presenti nell'elenco. Provare è sempre il metodo migliore...
Dalla voce Autori potrete selezionare quelli che vi interessano e navigare poi il loro tempo dell'arte. Ma non dimenticate di de-selezionarli per vedere le loro relazioni con tutti gli altri autori. Stesso discorso per la selezione dei generi...

 

Per aggiungere tag alle opere
come già sopra accennato, ogni opera si presenta con un corredo di tag che può essere arricchito dai visitatori. Ogni volta che si inserisce una parola nel campo (+ tag), compare il pulsante per salvare l'inserimento. Quasi sempre l'operazione è ripetibile. Ogni tag salvato, se la parola è già presente nel data-base, determina un aumento di peso della parola stessa. Il fatto è evidenziato dall'aumento di corpo con cui si presenta il tag nella pagina corrispondente alla voce Navigazione (e nelle nuvole di tag della pagina di apertura del sito). La stessa metafora (grandezza del corpo tipografico della parola) viene usata per rappresentare il peso dei tag che accompagnano ogni singola opera, come è già stato suggerito in precedenza. Le opere accompagnate dagli stessi tag con peso maggiore saranno più vicine fra loro di quelle corredate dagli stessi tag con peso minore.

 

Per approfondire la navigazione
Alcune opere sono accompagnate dal link approfondimenti. Seguendo questo link si potranno aprire pagine contenenti schede tecniche oppure informazioni aggiuntive inserite dagli autori o ancora rimandi a pagine esterne ad arsmeteo, il tutto sempre a discrezione degli autori delle opere in questione.

 

Per inserire opere
occorre essere in possesso di un identificativo fornito da arsmeteo. Potete richiederlo inviando i vostri dati (nome, cognome, ecc.) a mail@arsmeteo.org
Poiché l'inserimento di un Autore è questione delicata (dovete essere l'Autore o averne l'autorizzazione a pubblicare) è necessaria questa fase di dialogo via mail con i responsabili del sistema. Una volta ottenuto tuttavia l'identificativo di accesso, potrete facilmente passare agli inserimenti, tanto a nome vostro quanto a nome degli Autori concordati.
In prima istanza sarà opportuno scegliere il media (se si tratta di immagine, video, ecc). Se scegliete il testo, si aprirà un semplice editor che vi faciliterà il compito e garantirà il risultato migliore.
Naturalmente, sarà bene avere già pronte le opere da caricare, avendo cura di rispettare le dimensioni massime indicate nella stessa pagina di inserimento. Potete fare una visita informativa in quella sezione prima di accingervi al lavoro. La prima volta potrà sembrare complicato, ma dopo un paio di inserimenti non avrete più problemi. In ogni caso vi sarà sempre possibile tornare sulle opere, correggere gli errori o aggiungere eventuali approfondimenti.


Molte altre funzionalità le potrete poi scoprire da voi stessi...
Buon vento e buona navigazione con ArsMeteo°!